.

.

31 marzo 2015

NEW YORK FIORITA: IL GIARDINO BOTANICO DI BROOKLYN

La primavera è finalmente arrivata ed è il momento migliore di scoprire il Brooklyn Botanic Garden, un’oasi urbana di 21 ettari amata da generazioni di newyorkesi e visitatori.

Japanese Hill-and-Pond Garden

Fondato nel 1910 sul luogo di una ex discarica di cenere, il giardino botanico si trova nel cuore di Brooklyn, all’incrocio dei quartieri di Park Slope, Prospect Heights, e Crown Heights, e ospita più di 10.000 varietà di piante con oltre 900.000 visitatori all’anno da tutto il mondo. Giustamente famoso per la bellezza dei giardini e le numerose collezioni, il Botanic Garden comprende il conservatorio botanico Steinhardt, con il museo dei bonsai; il giardino delle rose Cranford; un giardino per bambini; e, immancabilmente nella letteratissima Brooklyn, lo Shakespeare Garden, con un’ottantina di piante citate nei drammi e nei sonetti del grande bardo.

Cranford Rose Garden

Una delle attrazioni più amate del Botanic Garden è la collezione di oltre 200 alberi di ciliegio, che ne fanno uno dei luoghi più importanti per la visione della fioritura dei ciliegi al di fuori del Giappone. A seconda del tempo, i ciliegi sono in fiore per circa un mese a partire dalla fine di marzo o dall’inizio di aprile. Al culmine della stagione dei ciliegi in fiore, il giardino tiene un festival assai popolare, il Sakura Matsuri, che celebra la cultura giapponese nel suo complesso.

Cherry Esplanade

I luoghi migliori nel giardino dove vedere i ciliegi sono la Cherry Esplanade, il Cherry Walk, e lo stupefacente giardino alla giapponese. Completato nel 1915 dall’architetto paesaggista giapponese Takeo Shiota, è stato il primo giardino alla giapponese in un parco pubblico negli Usa, e comprende una cascatella, un lago, un tempio scintoista, e varie rocce organizzate in strutture artistiche. Non mancano delle tartarughe che sguazzano nello stagno.

Natural History