.

.

18 dicembre 2014

CURIOSITA' NATALIZIE: RUSSIA

Il Natale Ortodosso è celebrato il 7 gennaio, nove mesi dopo l’Annunciazione a Maria Vergine.


La festa del Natale è considerata la più importante dell’anno ed è preceduta da un periodo di digiuno di 40 giorni, che ha inizio il 27 novembre. 

Il digiuno è assolutamente severo per i praticanti della fede ortodossa, anche se meno stringente di quello della Pasqua Ortodossa. Non si mangia nulla che abbia origine animale, diventando inoltre una sorta di “quaresima del Natale”.


La vigilia di Natale, viene chiamata con il nome di “Sočelnik”, a causa del cibo sočivo (Vedi foto sopra), che consiste in frutta e grano lesso, unico cibo permesso in questa giornata. 

Il digiuno dura fino a sera, in particolare finché non è intonato l’inno di Natale. Viene acceso un cero, che simboleggia la stella cometa di Betlemme, la cui comparsa pone fine al digiuno. 

La chiesa è addobbata, così come le case, compreso l’albero di Natale.



Anche in Russia ormai come in altre parti del mondo, oltre alla festa religiosa, sta prendendo piede sempre di più l'aspetto commerciale della ricorrenza, con vetrine piene di luci e regali. 

Per addobbare l’albero di Natale si usano anche le ghirlande intrecciate con simboli cristiani. I dieci giorni che seguono il Natale si chiamano giorni santi. Il digiuno è finito e tutti si rallegrano delle feste e si fanno gli auguri.


La leggenda vuole che nella notte fra il 6 e il 7 gennaio siano Padre Gelo (Babbo Natale russo) e la vecchietta chiamata Babuschka a portare i regali ai bambini. Secondo un'altra tradizione Babuschka è la giovane e graziosa nipote di Padre Gelo. 

La festa di Natale inizia nel tardo pomeriggio, quando tutta la famiglia si ritrova a tavola sotto l'albero di Natale. La cucina natalizia russa prevede un pasto ricco di piatti a base di carne, formaggi, bevande forti e dolci di ogni genere. 

L'usanza è quella di lasciare, durante il pranzo, le porte delle case aperte, in modo da consentire a qualche povero di passaggio, di parteciparvi. Si accendono le candele, si propongono i canti natalizi. 

La cena finisce con lo scambiarsi i regali radunati sotto l'albero nei pacchetti colorati e corredati dai bigliettini d'auguri.


Informazioni Utili: Per chi volesse andare in Russia il nostro partner Vela Tour Operator organizza tour per ogni tipo di esigenza.