.

.

3 dicembre 2014

CURIOSITA' NATALIZIE: BELGIO

L'atmosfera natalizia rende ogni luogo più spettacolare e magico illuminandolo con una luce diversa rispetto a tutto il resto dell'anno.
Questo è il momento migliore per viaggiare e lasciarsi suggestionare da culture e tradizioni diverse.


Bruges, caratterizzata da ponti e canali, è soprannominata Venezia Fiamminga. Nelle ore serali, le luci e gli addobbi natalizi riflettono sulle vie d'acqua cittadine, rendendo l'atmosfera incantevole. 

Le bancarelle del mercatino si concentrano dalla fine di novembre in Piazza Simon Stevinplein e nella Grote Markt, la piazza del mercato. A Grote Markt, inoltre, è possibile accedere alla pista di pattinaggio e ammirare le numerose creazioni del Festival della scultura sul ghiaccio.


Per quanto riguarda le usanze e tradizioni la sera più importante in Belgio è quella del 6 dicembre quando San Nicola, vestito con abiti vescovili, cavalca un cavallo bianco per le strade di paesi e città. 

I bambini appendono calze colme di ortaggi al caminetto, come cibo per il cavallo del santo e in cambio ricevono doni e dolciumi. 

Nei piccoli villaggi rurali sopravvive ancora l’usanza di scegliere tre uomini per impersonare i Re Magi. Il loro compito consiste nel recarsi di casa in casa portando dolci per i più piccoli e di rallegrare la comunità suonando e cantando melodie natalizie.


Il pasto natalizio comincia con aperitivo e prosegue con antipasto (soprattutto di mare) e tacchino. Il momento più atteso è quello del dessert. 

Il dolce tipico è il Kerststronk, un pan di spagna arrotolato al cioccolato ripieno di una delicata crema e ricoperto con una crema di burro. 

In alternativa c'è il Cougnou, detto anche Cougnolle, ovvero una brioche di pane a forma di Gesù Bambino.


Informazioni Utili: Per chi volesse andare in Belgio il nostro partner Vela Tour Operator organizza tour ad hoc per ogni tipo di esigenza.